#CreativaSolidaleBlog

Buone idee. Buone cause. Buone pratiche.

Comunicazione gentile: dall’empatia alla reciprocità

Che fine ha fatto la comunicazione gentile? A furia di sorvolare su tante situazioni, abbiamo perso di vista le basi del vivere civile e i risultati, diciamolo, sono disastrosi. Salutare, ringraziare, scusarsi, chiedere una cortesia con il giusto garbo, dovrebbero essere gesti naturali, le fondamenta di ogni relazione costruttiva. Eppure, facciamo sempre più fatica a interagire con…

>> continua a leggere

Essere resilienti, educare alla resilienza

Educare alla resilienza è importante quanto essere resilienti, specie quando si coordina un gruppo di lavoro. La parola “resilienza” assume significati diversi in base al contesto in cui è inserita (ingegneria, informatica, biologia ecc.). Qui analizzeremo il termine da un punto di vista comunicativo/psicologico, naturalmente. L’articolo, tra l’altro, completa una riflessione avviata in precedenza sullo stesso…

>> continua a leggere

Avere cura dei silenzi

Perché è importante avere cura dei silenzi? Cosa significa in concreto? Il silenzio ha un potere curativo eccezionale ed è un prezioso strumento di comunicazione: ci offre l’opportunità di trasmettere emozioni meglio di qualsiasi parola. Non a caso, sul mio biglietto da visita ho voluto inserire questa citazione: La cosa più importante nella comunicazione è ascoltare ciò…

>> continua a leggere

Persone oneste in un mondo ingiusto

Essere persone oneste in un mondo ingiusto è una condizione che accomuna tutti coloro che scelgono di vivere e lavorare rispettando le regole, senza cercare scorciatoie e, soprattutto, senza calpestare gli altri. Una battaglia impari, in cui l’onestà ha come avversari quotidiani l’opportunismo, la furbizia, l’arroganza. Il nemico n.1 delle persone oneste, specie di quelle in difficoltà, è…

>> continua a leggere

Il valore della fiducia nella comunicazione

Un tema spinoso, ma sempre attuale? Il valore della fiducia nella comunicazione, secondo me. Per interagire in modo fluido, creare relazioni solide e durature, migliorare la produttività, non si può escludere questo sentimento dal nostro agire quotidiano. “Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio”, si dice. Eppure, imparare a donare fiducia – oltre che impegnarsi a trasmetterla…

>> continua a leggere

Il lungo viaggio delle parole senza cuore

“Il lungo viaggio delle parole senza cuore” potrebbe sembrare il titolo di una fiaba. L’intento, in realtà, è di attirare la tua attenzione su un argomento attuale e profondo: il rispetto per gli altri all’interno dei processi comunicativo-relazionali. Mi piace pensare che quando parliamo con qualcuno, ogni parola pronunciata inizi una specie di viaggio ideale, da…

>> continua a leggere