#CreativaSolidaleBlog

Buone idee. Buone cause. Buone pratiche.

Autocritica: la capacità di porsi giuste domande

Sono convinta che critica e autocritica siano due facce della stessa medaglia. A mio parere, infatti, chi tende a giudicare spesso gli altri, dovrebbe essere anche capace di analizzare, con altrettanto zelo, il proprio operato. Certo, mi rendo conto che puntare il dito sia molto più semplice e affascinante, specie per chi fa dell’egocentrismo uno stile…

>> continua a leggere

Effetti collaterali dell’indifferenza

Premessa: ho scritto questo articolo sull’indifferenza per il blog “Welfareweb – Idee, condivisioni, progetti” (con cui ho collaborato un paio di anni fa). Il tema è ancora attuale, così ho pensato di aggiornare il testo e pubblicarlo nuovamente sul mio blog CreativaSolidale. Buona lettura. Gli effetti collaterali, come ben sappiamo, sono tutte quelle reazioni “non…

>> continua a leggere

Parliamo di responsabilità (tra parole, azioni, intenzioni)

Comunicare è una responsabilità, qualunque sia il contesto. Esiste un forte legame tra le nostre intenzioni, le parole che utilizziamo, i fatti che ne conseguono. Se c’è coerenza, il processo comunicativo è armonico: il messaggio del mittente arriva forte e chiaro al destinatario, senza fraintendimenti, e ciascuno agisce nel modo più opportuno o secondo una…

>> continua a leggere

Trovare tempo, avere cura

Ho pensato che il sottotitolo ideale di questo articolo potrebbe essere, senza dubbio, il seguente: Perché e come (ri)trovare tempo per prendersi cura di sé e degli altri. Il concetto è così semplice da sembrare quasi banale, eppure… Trovare tempo per avere cura di ciò che ci è più caro è diventato una specie di…

>> continua a leggere

Comunicazione efficace in ambito sanitario

Quando parliamo di comunicazione efficace in ambito sanitario dobbiamo ricordare, innanzitutto, che le parole creano relazioni e, spesso, hanno un grande valore terapeutico: è importante sceglierle con criterio, specie quando i protagonisti della conversazione sono il medico e il suo paziente. Tra l’altro, poiché “non si può non comunicare”, come affermato da Paul Watzlawick nella celebre…

>> continua a leggere

La funzione educativa della comunicazione

La funzione educativa della comunicazione si esplica nella capacità di trovare modi, tempi, motivazioni e contesti adeguati per la condivisione di un messaggio, senza essere banali, superficiali o fuori luogo. I professionisti del settore, a maggior ragione, dovrebbero condividere contenuti curati, sia da un punto di vista formale, sia argomentativo. Ciò, purtroppo, non sempre accade…

>> continua a leggere