Blog

Diritto di critica, tra libertà espressiva e presunzione

Il diritto di critica è disciplinato dall’art. 21 della Costituzione Italiana. Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. [Art. 21 – primo comma] La libertà espressiva riguarda il diritto di esprimere le proprie opinioni, di rimanere in silenzio, di utilizzare ogni mezzo…

>> continua a leggere

Comunicare con un blog: dall’idea al progetto

Comunicare con blog è una scelta saggia, soprattutto se lavori in proprio. I social network sono utili, ma il blog ti offre una maggiore libertà espressiva. Puoi raccontare, raccontarti, divulgare temi di vario genere e creare una community vicina ai tuoi interessi. Un blog nasce da un’intuizione, da un’idea che diventa progetto: serve al professionista che decide…

>> continua a leggere

Leadership, comunicazione e welfare organizzativo

Quando si parla di gruppi e organizzazioni è quasi impossibile non parlare di leadership. In particolare, la figura del leader è un punto di riferimento essenziale all’interno delle comunità numerose. Parliamo di una persona carismatica, capace di generare fiducia e trasmettere sicurezza. Una guida autorevole, riconosciuta, abile nel coordinare le azioni del gruppo e prendere…

>> continua a leggere

L’ascolto attivo migliora ogni conversazione

L’ascolto attivo non è soltanto una tecnica per facilitare la comunicazione, ma un atteggiamento, un modello di comportamento che supera il dualismo “giusto-sbagliato”, “io ho ragione-tu hai torto”. Chi lo adotta, infatti, sceglie di aprirsi al dialogo, di mettersi in discussione. È disposto ad accogliere una pluralità di prospettive, a creare un processo relazionale basato su un…

>> continua a leggere

Costruire progetti partecipati nelle piccole comunità

Costruire progetti partecipati è l’obiettivo principale del community worker, cioè l’operatore di comunità. Possiamo individuare questa figura in tantissime organizzazioni: può essere il coordinatore di progetto, il referente per il volontariato, l’animatore territoriale, l’assistente sociale, l’educatore professionale, ecc. L’operatore di comunità aiuta il suo gruppo di riferimento nello sviluppo di iniziative e servizi di supporto…

>> continua a leggere

Comunicazione inclusiva: aiutare senza discriminare

Una comunicazione inclusiva rispetta tutti i suoi destinatari. Tutti, lo ripeto. Peccato, però, che il dialogo tra emittente e destinatario risulti spesso sbilanciato a favore del primo, che cerca di imporre il proprio punto di vista senza valutare peculiarità ed esigenze dell’interlocutore. Il messaggio trasmesso rischia, così, di mancare l’obiettivo d’interesse (per es. informare, sensibilizzare,…

>> continua a leggere