CreativaSolidale - Blog

Buone idee. Buone cause. Buone pratiche.

Questo blog è un contenitore di pensieri, uno spazio di ricerca e libera espressione, attivo da 10 anni.
Dal 2018 è parte integrante di un progetto più ampio: il laboratorio socio-narrativo #CreativaSolidale.

ArteCOLOR: contest grafico solidale

Vi segnalo con piacere una nuova iniziativa di Arteca Onlus – Associazione per la cooperazione e lo sviluppo educativo. Si tratta di un contest grafico, ArteCOLOR, il cui obiettivo è realizzare un album dedicato ai bambini, con disegni da colorare, testi e indicazioni didattiche. Uno strumento utile a favorire la libertà espressiva e lo sviluppo personale…

>> continua a leggere

Medicina Narrativa: i progetti di H.story

Si parla tanto di storytelling ultimamente, come metodo che aiuta a promuovere valori, idee, prodotti, servizi e iniziative di un’impresa, meglio di qualsiasi altro strumento di comunicazione. La narrazione, infatti, è forse la forma più naturale e semplice per spiegare gli eventi, creando un filo logico che “mette ordine” e coinvolge le persone in base…

>> continua a leggere

Partecipazione: come nascono le idee condivise

Cosa significa “partecipare”?  Quando un soggetto ha la possibilità di influire sull’esito di un progetto o di un evento, quando può avere un ruolo attivo nelle decisioni, si può ben parlare di partecipazione. Spesso il termine è associato ad altri che lo richiamano, tipo “comunicazione” o “dialogo”, però gli obiettivi sono diversi: una riunione non…

>> continua a leggere

Servizi digitali: presto sui vostri schermi

Premessa: lavoro al pc per buona parte della mia giornata. Invio documenti, gestisco scalette condivise, partecipo a riunioni ecc. Online, semplicemente. Ho avuto modo di constatare, però, che la burocrazia non tiene il passo e crea enormi difficoltà, nonostante si parli tanto di “servizi digitali per il cittadino“. Come sempre, si predica bene e si razzola…

>> continua a leggere

Sviluppare una content strategy

Progettare una strategia di comunicazione, specie sui media digitali, può creare un po’ d’ansia. Non si sa mai da dove partire o quale canale utilizzare per condividere con successo i propri contenuti. Un’azienda attenta, però, avrà cura di monitorare e ascoltare tutte le conversazioni riferite al brand e ai prodotti, prima di agire: una mossa astuta…

>> continua a leggere

La prima risposta è quella che conta. Sicuri?

Una situazione frequente: ricevere chiamate di potenziali clienti che pretendono di risolvere i loro dubbi dopo 5 minuti di conversazione. Per prassi, chiedo sempre di scrivere un’email per spiegare prima, in linea di massima, cosa si desidera ottenere dalla mia consulenza. Molti trovano più utile parlare, ma poi non riescono a spiegare brevemente i loro…

>> continua a leggere